giovedì 30 maggio 2013

Oggettività apparentemente banale ...







Tema da non svolgere ma da apportare solo la corretta punteggiatura:

"WOMAN WITHOUT HER MAN IS NOTHING"

Maschi e femmine della stessa classe hanno dimostrato di avere ottiche diametralmente opposte così contrassegnando la frase:

Maschi: "WOMAN, WITHOUT HER MAN, IS NOTHING!"

Femmine: "WOMAN WITHOUT HER, MAN IS NOTHING!"

Tendenzialmente quello che si voleva dimostrare è che perfino una singola virgola può mutare radicalmente il significato di parole poste vicine a formare un insieme.

Spesso tra quello che diciamo e quello che vorremmo dire ... intercorrono spazi immensi nei quali il nostro interlocutore ha modo di capire ciò che maggiormente gli aggrada o fa comodo.
Dare il giusto peso alle parole è un ottimo inizio.
Giocare con esse nella certezza di una corresponsione ... diviene Magia!

2 commenti:

Madame Bovary ha detto...

La comunicazione è difficile proprio per questo. C'è chi non si esprime bene e chi, invece, interpreta male.
C'è chi comunica benissimo e plagia le menti (chiaro riferimento alle pubblicità e ai politici).
Non ci rendiamo nemmeno conto di quanto sia fondamentale la comunicazione nella nostra vita.
Un forte abbraccio :)

Pure Poison ha detto...

@Madame Bovary: Non amo generalizzare e mi piace vedere che in contrapposizione alla "massa" ci sono persone che provano a capire, che chiedono spiegazioni, che si attivano per comunicare al meglio. Se parlo e mi capisco da sola viaggio su un binario a senso unico ed approdo in una stazione cieca ... e certo, il più delle volte avrò anche tutte le ragioni. Amo avere torto invece e non temo il confronto anche e soprattutto se animato Intelligente Mente con persone come te.

Ricambio con Affetto ;)