venerdì 2 agosto 2013

Presenze Presenti



E quando finalmente tutto tace riesco a percepire i suoni che di norma non mi riesce di ascoltare con la dovuta attenzione. 
Tante cose son successe.
Un susseguirsi di vicende che han decretato una fine inevitabile da tempo.
Frammenti di Essere sparpagliati qua e là a lacerar carni morte.
Corde robuste tranciate in due.
Attimi che non ritorneranno.
Qualcosa mi sta logorando da dentro. Molto più grande di me, troppo più forte di me. Annaspo con Rabbia Feroce imprecando ... come potesse servire a qualcosa.
Impotenza.
Dolore costante come unico amico fidato in questo oceano di solitudine che vado d affrontare in attesa dell'onda anomala.... che non tarderà ad arrivare.
E mi troverà lì immobile.
Pronta ad afferrarla e disgregarla con sarcastico sorriso.
Perchè non posso perdere.
Perchè non lo voglio perdere
In questa notte buia ed afosa mi aggiro con passo spettrale.
Non ho pace.
Afferro a due mani le briglie della vita.
Adesso decido io.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

L'assenza di pace, il senso d'inquietudine profonda, la rabbia feroce in cui annaspiamo vedendoci già in fondo al gorgo senza possibilità di risalire, l'orribile impotenza che ci tiene prigioniere, farsi forza per sorridere quando in realtà sappiamo che dentro stiam piangendo ...
Una vita che spesso ha il sapore di una beffa ...
So tutto questo come è in grado di disgregarci, dilaniarci ... la mia pelle, in mio cuore, la mia anima ne sono testimoni attendibili ...
Sovente mi chiedo il perché dell'accanimento della vita verso alcune persone ... me, te e presumo tante altre ... Forse son prove per arrivare a guadagnare il grande premio ? (ignoro quale sia eh ?!), o forse, mi dico per sorridere, siam perseguitate dalla sfiga perché è gelosa che siam due gran strafighe e lei se lo può solo sognare ! :-D
In ogni caso, sorella di sventura, non restare immobile davanti all'onda anomala, quando la vedrai arrivare fatti trovare ballando e cantando, la spiazzerai e tornerà indietro ... parola di una umile scalza Carmelitana :-)))))))))

Fabio Zerbini ha detto...

Complimenti bellissimo. Felice di averti conosciuta. Buona notte e buon fine settimana.

La Carogna ha detto...

Nulla si cancella
Nulla si disgrega
Nulla sparisce davvero
certe volte .... nulla si separa davvero .....basta saper guardare con occhi diversi
volgere lo sguardo al proprio fianco e sentire un respiro che non il tuo vicino a te e a un tratto t'accorgi che non si è soli nella notte ....non si è mai stati soli ....
un bacio dalla carogna

Pure Poison ha detto...

@Carmelitana (sorella Mediana): magari l'onda non arretrerà ma di per certo ... udirà il mio canto beffardo (che assai poco somiglia a quello di una Sirena ma lei ne è del tutto ignara) e potrebbe perfino... evaporare al contatto.
Una cosa ti posso dire non avendo risposte ai tuoi quesiti ... Nel fondo di me stessa e credo valga anche per te, son felice di tutto il dolore e lo strazio perchè mi han permesso di essere quella che sono.
La vita può piegarmi ancora ... mettermi in ginocchio .... ma non ci spezzeremo. Questa è una promessa!

Pure Poison ha detto...

@Fabio: Grazie, so che non fai complimenti a caso. Il Caso mica esiste ;)

Pure Poison ha detto...

@La Carogna: nulla si crea ... nulla si distrugge è vero. Ma tutto muta.
Spesso le situazioni ci scivolano di mano.
Siamo stati bravi a sottovalutarle e ci hanno fottuti.
Siamo stati ingenui a sopravvalutarle e ci hanno fottuti.
Il giusto peso e la giusta misura per tutto.
Spesso il segreto non sta nell'ingrediente ma ... nel corretto dosaggio e quando viene a mancare ... Ecco che tutto muta divenendo qualcos'altro.