lunedì 26 maggio 2014

Libera Schiavitù





Lento scivola addosso il Dolore rigando la pelle e rimarcando le pieghe in essa site.
Nulla sembra permanere tranne esso che non se ne vuole andare.
Ha retto a domicilio la carcassa che lo ospita suo malgrado.
Ospite indesiderato che si appaga nutrendosi della Disperazione che trova.
Intriso di Memorie taglienti annidate in profondità non muta il suo Essere.
Amplifica quello che trova
Inventa quello che manca
Improvvisa quello che non dovrebbe essere.
Cala scivolando anche il Buio a ricoprire il tutto per levarlo da sguardi indiscreti.
Nessun rumore
Nessun Silenzio parlante.
Fragili equilibri in bilico come moti perpetui inarrestabili.
E poi il Nulla che il tutto inghiotte senza fare rumore.

7 commenti:

UIFPW08 ha detto...

Il silenzio non fa la differenza
M.

Anonimo ha detto...

Il Nulla può essere ancora il minore dei mali.
E di quello, non v'è percezione.

Pure Poison ha detto...

@UIFPW08: Verissimo, sono le parole dette o taciute a farla davvero ... ed anche quelle ... omesse ;)
Grazie

@Anonimo: Solo se non lo percepisci sembra non essere un male ...

Demetra Wiccan ha detto...

Nel silenzio si trovano le risposte, nel buio la luce.

Pure Poison ha detto...

@Demetra: ho terminato le domande, non credo di voler luce nel mio buio ... ma di norma è come dici tu ... sono io che sono stra
na ;)

un'ombra di nome nessuno ha detto...

La vita una scheggia di luce che finisce nella notte........

Pure Poison ha detto...

@Nessuno: La fotofobia fa si che il buio sia meno fastidioso della luce ... ben venga la notte purchè duri ...